dal REGOLAMENTO D’ISTITUTO

"La scuola è aperta a tutti, è una comunità di dialogo, di ricerca, di esperienza sociale, che si riconduce ai valori democratici ed è finalizzata alla crescita e all’arricchimento culturale dello studente attraverso l’educazione alla consapevolezza, al rispetto degli altri, di se stessi e al senso di responsabilità, quest’ultimo indispensabile complemento della libertà, come i doveri lo sono dei diritti. Ha come fine anche quello di contribuire a rimuovere gli ostacoli che impediscono il pieno sviluppo della persona umana e si impegna affinché i capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, possano raggiungere i gradi più alti degli studi. La scuola è aperta ai contributi creativi responsabilmente espressi dalle sue componenti e riflette le esigenze del contesto culturale, sociale ed economico della realtà locale. Il Piano dell’Offerta Formativa è coerente con esse oltre che con gli obiettivi generali ed educativi dell’Istituto Saffi, riconosce altresì le diverse opzioni metodologiche, anche di gruppi minoritari e valorizza le corrispondenti professionalità. Sono considerati assolutamente incompatibili con i criteri sopra enunciati, e quindi in ogni modo vietati, atti di intimidazione alla libera e democratica espressione, manifestazioni di intolleranza e ogni forma di violenza.”

 

Si comunica che nell’ambito delle iniziative poste in essere per le celebrazioni dei settanta anni dall’entrata in vigore della Costituzione Italiana, e al fine di promuovere i valori fondanti espressi nella Carta e gli ideali di democrazia, libertà, solidarietà e pluralismo culturale, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in accordo con la Presidenza della Repubblica Italiana, con la collaborazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze, del Senato della Repubblica e dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, curerà la distribuzione di una copia del testo a ciascuna studentessa e ciascuno studente delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.
La distribuzione delle copie alle Istituzioni scolastiche partirà dalla città Roma il 22 gennaio p.v. e, a seguire, saranno interessate tutte le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, statali e paritarie, del territorio nazionale. Le operazioni di consegna si chiuderanno il 28 febbraio p.v.
In considerazione della rilevanza dell’iniziativa, si pubblica qui la lettera della Ministra Valeria Fedeli indirizzata a studentesse e studenti, docenti e dirigenti scolastici.